Esordio amaro per i Thunders

Non è stato dei migliori l’esordio in casa dei “pellerossa” Redskins Verona dei Thunders Trento. La partita di domenica era una prova difficile per i ragazzi di coach Mariotti, dato il riassetto completo della squadra Trentina. La squadra ospite reduce della sconfitta a giugno nella semifinale di conference contro i Sentinels Isonzo, ha dovuto affrontare la squadra scaligera con una squadra praticamente neo formata, composta in molti ruoli da giocatori neofiti alla prima esperienza. A dar man forte ai “pellerossa” è stata anche l’inespugnabilità del campo scaligero per i trentini, i quali in casa dei “pellerossa” hanno sempre perso.

La compagine trentina guidata dal quarterback Simone Centonze inizialmente ha fatto fatica a muovere la palla, invece la difesa trentina diretta dal defensive coordinator Franco Faes e capitanata dall’ormai veterano Davide Todeschi ha dato del filo da torcere alla squadra avversaria. In situazioni chiave dove gli avversari dei trentini erano vicini alla goalline la difesa trentina è riuscita ad arginare l’attacco veronese. Anche se poi nell’arco di tutta la partita la squadra trentina ha subito 4 Touch down, una trasformazione da un punto ed una da due punti, per un totale di 27 punti a 0. Purtroppo l’attacco trentino che nel terzo quarto di partita è riuscito a muovere bene la palla, ma senza concretizzare una segnatura.

I tecnici trentini si ritengono in ogni caso soddisfatti, si sono viste delle belle azioni e le lacune da colmare, un plauso a tutti i “rookies”, ovvero i neofiti della squadra che in ogni caso sono usciti a testa alta dalla loro prima esperienza ufficiale.

Ora ci sono tre settimane di allenamenti per affinare il timing dell’attacco e preparare il derby regionale in casa dei trentini contro il farm team della franchigia bolzanina Giants. I quali già incontrati nella stagione scorsa ma ancora mai ospitati in casa trentina.

L’appuntamento è per sabato 10 marzo alle ore 15.00 al campo Fersina.

Fonte: http://www.terzadivisione.com/esordio-amaro-per-i-thunders/