I Trento Thunders preparano l’assalto alla Terza divisione e intanto allestiscono la squadra di flag football

I Trento Thunders scaldano i muscoli e affinano la mira. Riparte la stagione del football americano e l’obiettivo dei gialloblu è quello di confermare gli ottimi risultati dello scorso campionato, quando la corsa dei trentini si è fermata solo in semifinale di North conference-terza divisione al cospetto della corazzata Isonzo Sentinels, poi vincitori finali.

Il sodalizio presieduto da Mario Vincenzo non si ferma solo all’impegno a livello nazionale, ma quest’anno intende creare la squadra giovanile di flag football per ragazzi e ragazze di 14 e 17 anni (Qui info)

Ma cosa è il flag football? Una versione della ‘palla ovale’ cinque contro cinque e senza contatto. Una disciplina propedeutica al football americano in versione ‘tackle’. Nel ‘flag’ non esistono i placcaggi e l’azione si interrompe quando chi porta la palla si vede soffiare di una delle ‘bandierine’ legate ai fianchi.

Il campo misura 70 yard in lunghezza e 25 in larghezza: i giocatori hanno quattro tentativi per avanzare il pallone (su lancio o corsa) oltre la metà campo, e quindi altri quattro per arrivare in meta e segnare il touchdown, diversamente la palla passa all’avversario.

Una disciplina che piace a tutti dove occorrono riflessi pronti e una buona preparazione atletica, il flag football fino a 17 anni vede maschi e femmine giocare insieme e questo è un altro aspetto che rende questo sport particolarmente interessante anche a livello scolastico.

Flag football o football americano, le porte per provare a vestire la maglia dei Trento Thunders sono aperte ogni lunedì e mercoledì dalle 20 alle 22 al campo di via Fersina per provare a scoprire questa disciplina sportiva.

Articolo di: www.ildolomiti.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *